Chi siamo

Siamo nel 1999 e da un perfetto mix di visione e competenze nasce PK Consulting, società di consulenza manageriale.
Visione perché i fondatori avevano il forte desiderio di creare una realtà innovativa nel suo genere, che avesse al centro le persone e che basasse il suo operato sull’instaurazione di duraturi rapporti di fiducia ed equità sia con i propri clienti e sia con i propri collaboratori; competenze per il solido background sui temi di risk management, compliance e organizzazione aziendale.

Dal quel lontano 99, PK è sempre cresciuta, sviluppandosi attraverso il suo percorso fatto di innovazione, competenze, talento e persone. Nel corso degli anni, la capacità di ascolto è stata sicuramente l’elemento distintivo, quella componente che ha fatto, e continuerà a fare, la differenza e che ha permesso di tenere sempre fede alla mission di “dare valore tangibile e cultura di impresa ai nostri clienti e alle nostre persone

Cosa significa questa mission?

Cosa significa questa mission?
Dare valore tangibile si traduce in fornire soluzioni con una forte competenza tecnica e che siano utili, accessibili e realmente applicabili e, al contempo, offrire ai suo talenti la possibilità di mettersi alla prova (confrontarsi) in un contesto positivo, stimolante, ricco di opportunità, ma non concorrenziale.
Cultura di impresa si declina nel trasmettere ai propri clienti e ai propri collaboratori la capacità e l’opportunità di crescere e di mettersi alla prova, fornendo sempre un valore aggiunto, applicando metodologie nuove e avendo punti di vista più ampi e completi e mai standardizzati.
Le due componenti possono ben operare solo avendo sempre presente che in ogni azione e in ogni progetto al centro ci sono le persone, che siano PKers (come amano definirsi tra di loro) o clienti, perché è attraverso la relazione che si instaura la fiducia reciproca e si ottiene equità nello scambio.

Questa proposizione di PK sul mercato, ovvero la sua rottura con gli schemi nel mondo della consulenza, l’aver messo la persona come focus in tutte le attività, l’avere una forte affidabilità e dei valori concreti e irremovibili, ha consentito e promosso il costante sviluppo della società.

PKers, accountable people

La scelta di mettere la persona al centro (come si vede nel logo) è il file ruoge che ha accompagnato tutta la storia di PK e ancora oggi la si può leggere in ogni azione, in ogni progetto e in ogni pensiero. Ciò implica un forte senso di responsabilità, l’essere in grado di mantenere fede alle promesse e alle aspettative generate.
Accountable People per i PKers è essere visionari, ma avere sempre un piede ben ancorato a terra, essere innovativi ma con competenza e professionalità, è accettare solo progetti commisurati alle proprie conoscenze e che rispettino i propri valori.

E oggi, se lo incontri, come puoi riconoscere un PKers? Una persona con capacità di ascolto, talento, impegno, proattività, affidabilità e competenza che lavora e cresce in un clima frizzante, dinamico, informale e stimolante, dove si intersecano conoscenze, professionalità, background e seniorities differenti per dare quel valore tangibile e quella cultura di impresa che diventano il fattore distintivo nello sviluppo e realizzazione dei diversi progetti e nella relazione con i clienti e partners.

Incontrare un PKers non è difficile, sono presenti e lavorano in tutta Italia e anche oltre confine, pure avendo un’unica sede a Milano e questo anche grazie all’utilizzo di applicativi sicuri che consentono loro di essere interconnessi.

È in questo contesto dinamico e di forte flessibilità che nasce LeanCompliance®, la metodologia proprietaria che ha permesso alle aziende che l’hanno applicata di migliorare il livello di conformità alle normative cogenti e volontarie senza appesantire i processi, anzi rendendoli più snelli ed efficienti.
Questa metodologia è stata innovativa sin dalla sua nascita, ha anticipato i tempi perché, nel 2011, ancora nessuno parlava di semplificazione e integrazione del sistema dell’analisi e del governo dei rischi, è un orientamento solo più recente. E proprio nel 2011 è stata premiata da Innovhub-CCIAA di Milano, riconoscimento a cui poi sono seguiti progetti per la sua applicazione alle PMI milanesi.

PK e i PKers non si sono mai fermati e dal successo di LeanCompliance® è nata la LeanAudit® che permette di rendere gli audit sempre più efficaci, accurati e approfonditi. Questa metodologia parte da una razionalizzazione di diverse tipologie di audit condotte in azienda e da un’efficace programmazione delle attività per sfruttare appieno le possibili sinergie che si possono ottenere mettendo in campo auditor qualificati e con competenze interdisciplinari

Due metodologie che i PKers sanno applicare perché sanno ascoltare, capire e individuare le esigenze dei clienti applicando poi soluzioni puntuali ed esclusivamente studiate ad hoc.